Informativa sull'uso dei cookie

Il 28 febbraio 2003 è stato approvato dal Governo l’accordo fra Governo e Regioni per il benessere degli animali da compagnia e per lo sviluppo della pet therapy…

Lo schema di accordo (su proposta del Ministro della salute Sirchia) di cui si era detto in un precedente articolo è stato approvato dal Consiglio dei Ministri del 28 febbraio 2003, con un decreto che recepisce l’accordo fra Governo e Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e che fissa i principi fondamentali per il benessere degli animali da compagnia e per lo sviluppo della pet-therapy (stipulato il 6 febbraio 2003).

Come si legge nel sito del Ministero della Salute:

Gli animali da compagnia sono diventati veri e propri membri effettivi delle famiglie che li accolgono, rivestono un ruolo nuovo e coinvolgente, a volte addirittura positivo per la salute umana.
L’opinione pubblica ha maturato la consapevolezza che, oltre ad occuparsi delle loro condizioni igieniche e sanitarie, è necessario sviluppare un maggiore rispetto anche delle loro esigenze biologiche, delle loro caratteristiche comportamentali e, in generale, del loro benessere. A questa accresciuta attenzione e diversa sensibilità della società nei confronti del mondo animale corrisponde la volontà degli organi di governo di riconoscere agli animali anche nelle impostazioni normative quella dignità di soggetti che hanno conquistato nelle relazioni sociali.

Molte informazioni interessanti e documentazione anche nel sito del Governo.

Con l’accordo, le Regioni e il Governo si impegnano, ciascuno per le proprie competenze, a promuovere iniziative rivolte a favorire una corretta convivenza tra le persone e gli animali da compagnia, nel rispetto delle esigenze sanitarie, ambientali e del benessere degli animali.

Nel sito del Ministero della Salute è possibile leggere il testo aggiornato, le Regioni adotteranno linee guida per l’applicazione del decreto;
in particolare, per quanto riguarda le disposizioni per i possessori di animali da compagnia (ex art. 2),
“Le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano si impegnano a prevedere disposizioni specifiche che individuino responsabilità e doveri del detentore dell’animale da compagnia stabilendo che chiunque conviva con un animale da compagnia o abbia accettato di occuparsene è responsabile della sua salute e del suo benessere e deve provvedere alla sua sistemazione e fornirgli adeguate cure ed attenzione, tenendo conto dei suoi bisogni fisiologici ed etologici secondo l’età, il sesso, la specie e la razza…”.

Protty
Protty è stato un coniglietto vissuto dal 1999 al 2005. Nell'autunno del 2000 - col suo amico umano Roberto e la sua compagna Susina - ha dato vita a un sito Web: protty.it, che negli anni è diventato una community che ha raccolto moltissimi appassionati.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*